Valencia da non perdere!

.:: MAGGIO 2015::. Pur non essendo la prima mamma nè tantomeno l’ultima a dare consigli su cosa vedere a Valencia con un piccolino mi piace l’idea di poter contribuire  ad organizzare il vostro viaggio e a condividere la nostra esperienza. Decidere di partire con un bambino piccolo (Lenny aveva due anni e due mesi) è a parer mio una scelta coraggiosa! Inevitabilmente la prima motivazione, la più valida, che spinge a prenotare un volo per mamma, papà e Lenny è questa: conosci tuo figlio e sai che ha già lo spirito dell’esploratore. 

IMG_2214.JPG
Partendo da questo presupposto la scelta delle tappe, dove alloggiare e mangiare va da se. E così ho prenotato l’aereo per Valencia (solo andata perchè il ritorno l’abbiamo fatto da Barcellona) e ho iniziato a studiare ogni blog, guida, rivista e sentito amici in merito alla meravigliosa città spagnola.
Al tempo della nostra vacanza, a maggio del 2015, Valencia conserva la dolcezza di una meta ancora non troppo ambita e la tranquillità data dai pochi turisti..per noi una vera fortuna. Con Lenny piccolo abbiamo scelto di muoverci con metro e passeggino e girare la città è davvero semplice! Si parte….
Naturalmente ogni parco giochi che s’incontra lungo il cammino è suo.

1. PARCO OCEANOGRAFICO con annessa BIOSFERA e SPETTACOLO DEI DELFINI. Il più grande aquario di tutta Europa, si trova nella Città delle Arti e della Scienza.

2. PARC GULLIVER. Anche se piccolino si è dato da fare non poco. Il parco si trova nei giardini del Turia e deve il suo nome ad un  Gulliver sdraiato e lungo circa 70 metri, praticamente tutti scivoli!

3. BIOPARC davvero a mio avviso lo zoo più bello che fino ad ora abbiamo visitato. Grandi spazi, ben tenuti e animali bellissimi e in splendida forma!

4. PLAYA DE LAS ARENAS e quando ci siamo stati noi ospitava anche una gigantesca ruota panoramica. Spiaggia, parco giochi e ruota! Alè!

5. UBIK CAFE’ piaciuto da morire alla mamma e al papà che hanno potuto gustare una birra, chiacchierare in una libreria-caffetteria-bar-etc con uno spazio immenso e pieno zeppo di giochi dedicato ai più piccolini.

6. LONJA DE LA SEDA ovvero il mercato della seta. Patrimonio dell’Unesco è l’attrazione più importante della città e per il suo fascino incanta anche i nanetti come Lenny!

7. I GIARDINI DEL TURIA nella loro grandezza e semplicità…

Senza contare l’amore per la metro, per i pasti nei ristoranti più bizzarri, le torri, i pisolini e il nostro appartamento. Il suo primo viaggio in aereo forse la cosa ancora più emozionante!! Lui è stato bravissimo, noi fieri del suo entusiasmo e del suo essere il nostro piccolo esploratore.


Spero di cuore di aver dato utili suggerimenti e di rimando ne aspetto sempre numerosi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...